Via Concordia, 7 - Pordenone - 0434 365387
Tu sei qui: Home / Istituto Regionale Studi Europei FVG / Concorsi / Europa e giovani 2016 / Premiazione Concorso Europa e Giovani 2016

Premiazione Concorso
Europa e Giovani 2016

Domenica 22 maggio 2016, ore 10.00

domenica 22 maggio 2016
Genitori, insegnanti ed amici
sono tutti invitati a festeggiare i vincitori a Pordenone
presso l'Auditorium della Casa dello Studente A. Zanussi
in via Concordia 7
FESTA DI PREMIAZIONE
DEL CONCORSO IRSE EUROPA E GIOVANI 2016
ore 10.00
ASSEGNAZIONE DEI PREMI
con la lettura delle motivazioni della Commissione esaminatrice

SEGUIRÀ UN RINFRESCO

 

  

 

 

 

QUI PUOI SFOGLIARE
IL PDF


CON
TESINE UNIVERSITARIE PREMI SPECIALI

 


Student Contest
Europe and Youth 2016

Deadline 26 March 2016

L'Istituto Regionale di Studi Europei del Friuli Venezia Giulia (IRSE) bandisce il concorso "Europa e giovani 2016". Possono parteciparvi studenti di Università e Scuole di ogni ordine e grado di tutte le regioni italiane e dell'Unione Europea.
SCADENZA 26 MARZO 2016
 

ENGLISH VERSION

 

 SCEGLIERE UNA TRACCIA

 

              
Scheda di iscrizione            Enrolment form
 

UNIVERSITÀ

PREMI SPECIALI di 400 Euro per il miglior elaborato di ognuna delle sei tracce proposte. Altri Premi di 300 e 200 Euro.

N.B. Possono partecipare universitari, neolaureati e coloro che non abbiano compiuto 27 anni al 25 marzo 2016. Non si devono superare i 20.000 caratteri, spazi inclusi. Una sintesi (1500 caratteri, spazi inclusi) e una video-presentazione del tema (massimo 2 minuti), entrambi in lingua inglese, saranno considerate importante valore aggiunto.

1. AFRICA EUROPA. “Alì dagli Occhi Azzurri uno dei tanti figli di figli, scenderà da Algeri, su navi a vela e a remi. Saranno con lui migliaia di uomini coi corpicini e gli occhi di poveri cani dei padri sulle barche dei Regni della Fame (…)”. Cinquant’anni fa, nella “profezia” di Pier Paolo Pasolini, scene che sembrano quelle di questi giorni, e la scoperta che l’Africa non era e non è un continente separato, ma una realtà profondamente connessa con la nostra Europa.

2. VIOLENZE NON SOLO PRIVATE. Il 2016 è stato dichiarato “anno europeo per la lotta alla violenza contro le donne”. Raccogli informazioni sui dati relativi a tale fenomeno e documentati sulle politiche attuate nei paesi UE per far crescere consapevolezza, forme di prevenzione e cambiamento profondo nella concezione del ruolo della donna nella società.

3. COMPETENZE TRASVERSALI. “Nel mondo di oggi c’è abbondanza di tecnologie, di imprenditori, di denaro, di capitali a rischio. Quello che scarseggia sono i grandi team”. Prendendo spunto dai temi trattati da Daniel Goleman in Intelligenza emotiva approfondisci quali sono le competenze trasversali per crearti un CV sempre più europeo e globale.

4. TURISMO VS POPULISMO. Incentivare il turismo culturale in Italia non è solo opportunità per nuova occupazione ma fattore determinante per una crescita democratica dell’Europa tutta: attraverso la scoperta che le radici comuni sono un risultato di contaminazioni.

5. UN DILUVIO DI DATI. Il volume crescente di informazioni generato in esperimenti, analisi e osservazioni rischia di sommergere il mondo della ricerca, ma se gestito in modo adeguato potrebbe aprire nuovi orizzonti per la scienza. 

6. LETTERATURA VS CRONACA. Lo scrittore Yasmina Khadra, intervistato a proposito dei suoi romanzi Le rondini di Kabul, Le sirene di Baghdad, L’attentatrice, ha affermato: «Io non invento niente. Non faccio che soffermarmi sugli avvenimenti tragici che le televisioni del mondo ci gettano in faccia come polvere negli occhi prima di offuscarci con altri fatti di cronaca, tanto fugaci quanto inafferrabili: una sorta di stuzzichini appena rosicchiati e subito digeriti, che a poco a poco banalizzano l’atrocità e ci abituano all’indifferenza». Esprimiti in merito dopo la lettura di una o più opere del protagonista del Festival Dedica 2016. (Pordenone 5-12 marzo 2016).

 

SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO

PREMI: 300, 200 Euro, iscrizione a settimane europeistiche nell'estate del 2016, libri, DVD, materiali per l'apprendimento delle lingue straniere.

N.B. Lo svolgimento può essere individuale o di coppia. Una sintesi in inglese di 500 caratteri, spazi inclusi, sarà considerata importante valore aggiunto.


1. INTERVISTA A ME STESSO. Auto-intervistati (da solo, o in coppia) su una esperienza di interscambio Erasmus+ o altro, attuata con la scuola. Elabora un testo originale con le aspettative, le sorprese, gli imprevisti e trasformalo poi in un video. Inserisci nel testo e nel video qualche frase nella lingua straniera studiata.

2. ITALIA ARABA. Prendendo spunto dal libro dello storico Alessandro Vanoli Italia araba, illustra luoghi e tracce di storia in un territorio a te vicino o che hai visitato o studiato. Esprimiti nella forma di un articolo con interviste immaginarie ad abitanti dei tempi passati o in una realizzazione di graphic journalism.

3. MURI D'EUROPA. “Dopo la Seconda Guerra Mondiale, esistevano solo 5 muri. Il mondo globalizzato di oggi ne conta più di 45 per contrastare l’immigrazione e il flusso di persone (Il Sole 24Ore, 27.08.2015). Documentati su almeno 3 muri attualmente presenti in Europa e commenta.

4. PRONTI, PARTENZA, VIA. Tramite diversi programmi, tra cui Erasmus+, l’Europa promuove un maggior coinvolgimento dei giovani nelle attività sportive. Documentati in merito e individua una possibilità di interscambio con compagni del tuo sport preferito. 

 

SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO GRADO E SCUOLE PRIMARIE

PREMI: 300, 200 Euro, libri, DVD, materiali per l'apprendimento delle lingue straniere.

N.B. Lo svolgimento può essere di classe, di gruppo o individuale.


1. GIOVANI CURIOSI A STRASBURGO. Se la vostra classe dovesse presentare il vostro territorio davanti al Parlamento Europeo, come sapreste valorizzarlo? Documentatevi sulle sue peculiarità e create un video o una presentazione Power Point, mettendo in risalto non solo le maggiori attrazioni turistiche, storiche e enogastronomiche, ma anche le innovazioni e le eccellenze economiche e industriali.

2. CORREGGIAMO L'EUROPA. Scoprite la favola di Gianni Rodari che inizia con “In principio la terra era tutta sbagliata” e  finisce con “rimboccatevi le maniche, c’è lavoro per tutti quanti”. Create una vostra favola “Correggiamo l’Europa”. Non dimenticatevi di inserire almeno una frase in inglese e una o più nella lingua madre di compagni di classe originari di altri Paesi.
 
REGOLAMENTO
Gli elaborati possono essere scritti in italiano o in altra lingua madre. Ogni concorrente o gruppo di concorrenti può partecipare con un solo lavoro. I lavori dovranno pervenire (in duplice copia per gli scritti e singola per le video presentazioni) presso la sede dell’IRSE entro e non oltre il 26 marzo 2016 accompagnati dalla SCHEDA ALLEGATA (modulo pdf compilabile on-line) contenente i seguenti dati: nome, cognome, indirizzo, telefono, e-mail, luogo e data di nascita, classe o corso di laurea cui si è iscritti, nome e indirizzo completo della Scuola o Università, nome dell’insegnante/i. Sono obbligatorie le note bibliografiche e l’indicazione di siti internet consultati. I lavori resteranno di proprietà dell’Istituto, che eventualmente provvederà a farli conoscere attraverso proprie pubblicazioni e iniziative varie.

Premiazione: Domenica 22 Maggio 2016

Scarica il pdf

Documenti

Pubblicazione Tesine Premiate
Verbale Commissione
Scheda Iscrizione
Europe and Youth 2016
Enrolment form 2016

Centro Culturale Casa A. Zanussi Pordenone – Via Concordia, 7 – Pordenone
Tel. 0434 365387 – Fax 0434 364584 – info@centroculturapordenone.it