Via Concordia, 7 - Pordenone - 0434 365387
Tu sei qui: Home / Università della terza età / Corsi / | etica | filosofia / Filosofia. La notte e dintorni

Filosofia. La notte e dintorni

da giovedì 11 gennaio a giovedì 1 febbraio 2018

Sergio Chiarotto già docente di filosofia e preside di Licei

[ 4 incontri › 12 ore ]

 

1. Giovedì 11 gennaio 2018 › 15.30
L'oscurità della notte: inquietudine, angoscia, timore della morte

2. Giovedì 18 gennaio 2018 › 15.30
Il cielo stellato: lo spirito, l'infinito

3. Giovedì 25 gennaio 2018 › 15.30
I sogni: paure, incubi, desideri

4. Giovedì 1 febbraio 2018 › 15.30
Il tramonto e l'alba: melanconia, nostalgia, presentimenti, speranza, progetti


La notte è il luogo e il tempo fisico dell'oscurità, momenti di riflessioni e passioni, metafora delle esperienze del vivere.
L'oscurità suggerisce e suscita inquietudine, angoscia, timore della morte, ma nella contemplazione del cielo stellato quasi dimentichiamo le debolezze del corpo per lasciare volare lo spirito sui sentieri dell'infinito, della libertà, degli impegni morali.
Arriva anche il momento del sogno che ci propone le nostre paure, i nostri incubi, ma anche i nostri desideri. I frammentari ricordi del sogno ci accompagnano al risveglio e ci turbano perché rivelano la parte ignota di noi stessi.
La notte è preparata dal graduale evolversi del tramonto, e ci pervade allora la melanconia, la nostalgia, arrivano le preoccupazioni, i presentimenti.
Ma ogni notte si dissolve nell'alba, nell'arrivo della luce; sono i momenti della speranza, dei progetti, dell'apertura alla vita.
La filosofia e la poesia hanno sviluppato, con diversificati linguaggi (in razionali percorsi, con metafore, suggestioni, ritmi), queste tematiche. Anche con il supporto di arte figurativa saranno proposti gli argomenti, per suscitare riflessioni, emozioni, personale coinvolgimento.

 


Centro Culturale Casa A. Zanussi Pordenone – Via Concordia, 7 – Pordenone
Tel. 0434 365387 – Fax 0434 364584 – info@centroculturapordenone.it