Via Concordia, 7 - Pordenone - 0434 365387

Programma concerti

DOMENICA 21 OTTOBRE ORE 20.45
Pordenone Duomo Concattedrale San Marco

SACRA RISONANZA
Markus Stockhausen, tromba
Tara Bouman clarinetto
Bande dell’ANBIMA FVG
Musiche di Stockhausen

Da quando esordì nel 2007 a Colonia per il 31° Congresso della Chiesa Tedesca Protestante, coinvolgendo 1800 musicisti, “Abendglühen” (bagliori della sera) di Markus Stockhausen, inno di ispirazione mariana per tromba solista e strumenti a fiato, ha avuto varie rivisitazioni. Ultima questa che viene appositamente proposta al Festival e realizzata all’interno del Duomo di Pordenone sfruttandone le suggestive risonanze naturali, che dà la possibilità ad uno dei più celebri trombettisti al mondo di dialogare con un centinaio di ottoni provenienti dalle migliori bande della regione FVG.

VENERDÌ 26 OTTOBRE ORE 20.45
Pordenone Duomo Concattedrale San Marco

STILL REQUIES
per attore, tenore solista, coro femminile, ensemble strumentale

Marco Baliani, attore
Mirko Guadagnini, tenore
Liederiadi Chorus
AltreVoci Ensemble
Eddi De Nadai, direttore
musiche di Mauro Montalbetti

Mauro Montalbetti (1969) è uno dei compositori italiani più in vista dell’ultimo decennio. Vincitore di numerosi premi, è presente nei maggiori teatri e nelle più importanti istituzioni concertistiche italiane ed europee.
La composizione di Still Requies, è l’ultimo atto del progetto “Un Requiem per ogni anno della Grande Guerra” realizzato dal Festival Liederiadi di Milano, cui in questa occasione si unisce il Festival pordenonese, per riflettere ancora una volta sul tragico evento che forse maggiormente ha segnato la storia europea dell’ultimo secolo.
Mauro Montalbetti, vincitore di numerosi premi, è presente nei maggiori teatri e nelle più importanti istituzioni concertistiche italiane ed europee.

Coproduzione con il Festival Liederiadi di Milano nel centenario della fine della Grande Guerra

 

VENERDÌ 16 NOVEMBRE ORE 20.45
Pordenone Duomo Concattedrale San Marco

ILLUMINATIONS
Samuel Cattiau, controtenore
Mathieu Saglio, violoncello
Quentin Dujardin, chitarra
Musiche di autori vari

Questo programma nasce da un progetto di tre musicisti francesi che spaziano dalla musica antica alla contemporanea, passando attraverso jazz e crossover. Si sono riuniti in questo nuovo progetto, Resonance, che intende (ri)scoprire le architetture sonore della polifonia sacra antica, attraverso rivisitazioni originali, che vengono proposte nelle chiese e nelle cattedrali di tutta Europa, come omaggio alla grande tradizione sacra occidentale.
 

MERCOLEDÌ 21 NOVEMBRE ORE 20.45
Pordenone Duomo Concattedrale San Marco

MISERERE
New Liszt Ferenc Chamber Choir
Nemes Laszlo Norbert, direttore
Musiche di Palestrina, Allegri, Venier, Gamper, Kodaly

Il coro ha sede, come coro in residence, all’interno della prestigiosa Accademia Liszt di Budapest ed è composto da giovani musicisti rigorosamente selezionati. È autorevole testimone della formidabile tradizione vocale e musicale in genere dell’Ungheria, patria che ha dato i natali ad una pletora di eccellenti musicisti (da Liszt fino a Bartòk e Ligeti) e, tra questi, in particolare a Zoltán Kodály, inventore di un “metodo” geniale per l’insegnamento della musica, talmente importante che recentemente è stato inserito tra i patrimoni orali e immateriali dell'UNESCO. In programma due prime esecuzioni assolute, espressamente commissionate ai giovani compositori Alessio Venier (in lingua friulana) e Christian Gamper (in lingua tedesca).

Coproduzione con il Festival di Musica Sacra di Trento e Bolzano
In collaborazione con Associazione UT RE MI

 

MERCOLEDÌ 28 NOVEMBRE ORE 20.45
Pordenone Duomo Concattedrale San Marco

FEDE E PASSIONE
Polish Cello Quartet
Adam Krzeszowiec, Wojciech Fudala, Krzysztof Karpeta, Tomasz Daroch
Musiche di Domini, Agosyan, Bach, Pärt

Il PCQ è uno dei migliori quartetti di violoncelli in Europa. È stato scelto come esecutore di un progetto europeo (Music Masters on Air –MusMA) che, nel 2015-16, ha visto in rete ben 5 festival europei che hanno commissionato nuove opere a giovani compositori, liberamente ispirate al tema del Corale “Vexilla regis” utilizzato da Liszt nella sua “Via Crucis”. Le nuove composizioni hanno creato un programma da concerto caleidoscopico, rappresentativo delle varie tendenze della nuova musica prodotta nei vari paesi europei, mantenendo ben saldo il rapporto col tema sacro che conferisce unità e riconoscibilità. Il progetto era partito da Bruxelles, col titolo Passione e Fede, perfettamente in linea con questa edizione del Festival.

In collaborazione con National Forum of Music Wroclaw (Polonia)
 


Centro Culturale Casa A. Zanussi Pordenone – Via Concordia, 7 – Pordenone
Tel. 0434 365387 – Fax 0434 364584 – info@centroculturapordenone.it