Via Concordia, 7 - Pordenone - 0434 365387
Tu sei qui: Home / Presenza e cultura / Musica / XXVI Festival Internazionale di Musica Sacra 2017 / Tonino Cragnolini La storia denudata

Tonino Cragnolini
La storia denudata

Nell'ambito delle iniziative del XXVI Festival Internazionale di Musica Sacra 2017 - Dialoghi di pace

da sabato 7 a sabato 28 ottobre 2017
Centro Culturale Aldo Moro

Clicca e ascolta il servizio del TG3R FVG
andato in onda lunedì 9 ottobre

 

image_preview.jpgClicca per la videointervista all'artista
e al curatore della mostra Giancarlo Pauletto
a cura di Giorgio Simonetti

Mostra d’arte a cura di Presenza e Cultura e del Centro Iniziative Culturali Pordenone. In collaborazione con il Comune di Cordenons e Associazione Media Naonis
A cura di Giancarlo Pauletto

INGRESSO LIBERO

Il tema centrale dell’arte di Tonino Cragnolini (Tarcento 1937-2014) è stato l’uomo, la figura umana, nella pittura come nel disegno e nell’incisione, tecniche, quest’ultime, da lui molto frequentate.
Ma non l’uomo come soggetto di ritratto realistico o naturalistico, bensì come soggetto – e oggetto – della storia, della sua necessità, della pericolosa, drammatica, inesauribile lotta per la libertà.
Egli è stato, propriamente, un narratore di storie “civili”, cioè centrate sul tema della convivenza umana, della sua inevitabilità e delle sue spesso terribili vicende storiche.
Sempre questo succo fu estraibile dalle sue mostre, friulane come italiane, ma ci fu un’esposizione che metteva in evidenza il fatto in modo del tutto particolare, e fu quella intitolata Immagini per la pace disegnando la guerra, che si tenne a Villa Moretti di Tarcento nell’aprile/giugno del 2005. Ritengo giusto citarla in questo contesto poiché essa chiariva in modo peculiare come l’artista, parlando di guerra, di violenza, di sopraffazione dell’uomo sull’uomo in realtà volesse denunciare tutto ciò che impediva, appunto, la pace, ciò che la rendeva tanto irraggiungibile quanto invocata o, nella storia, tante volte falsamente predicata.
[...]
In questa occasione vengono esposte opere tra le più significative dell’intera attività dell’artista: il trittico di Bertrando, Congiura assassinio spregio, del 1992, accompagnato da altri disegni del ciclo; il trittico I segni favorevoli e contrari, di alcuni anni precedente, di un tono che diremmo esistenziale, sempre comunque centrato sul tema della contraddizione; alcune immagini appartenenti al notissimo e ampio lavoro attorno alla Joibe grasse 1511, iniziato alla fine degli anni ’80 del secolo scorso e ripreso poi in anni successivi; altri disegni risalenti al ciclo dei Benandanti, primi anni ’80; infine un gruppo di incisioni tratte dall’ampia serie del Purcità.

GCP

Orari: lunedì-mercoledì-venerdì-sabato 16.00-19.00
(esclusi i giorni festivi)

CONCERTO DI APERTURA

CLARTET
quartetto di clarinetti del Conservatorio di Udine

Francesco Cristante
clarinetto soprano e piccolo
Federico Navone
clarinetto soprano
Giacomo Cozzi
clarinetto soprano
Leonardo Gasparotto
clarinetto soprano e basso

Allievi del prof. Davide Teodoro presso il Conservatorio Tomadini di Udine, hanno seguito masterclass con L.Luccheta, R.Rusche-Staudinger, V.Paci, F.Meloni, I.Frantisak, K.Groetsch. Il quartetto si è aggiudicato il primo premio assoluto alla terza edizione del concorso "Diapason d'oro" nella categoria "Musica da camera". Il repertorio comprende composizioni originali e trascrizioni che vanno dal periodo classico al Novecento.


 

PROGRAMMA
Henri Tomasi (1901-1971)
Trois divertissiments pour 4 clarinettes en sib
I: Porsuites
II: Mascrade (Petites Gitanes)
III: Rondes

Elliott Carter (1908-2012)
Canonic Suite for Four Clarinets in Bb
I: Fanfare
II: Nocturne
III: Tarantella

Guillaume Connesson (1970-)
Prelude et funk pour quateur de clarinettes

George Gershwin (1898-1937)
Three Preludes
Arr. Ioan Dobrinescu

 
Info: Associazione Media Naonis - via Roggiuzzole 1, 33170 Pordenone
media.naonis@libero.it - www.medianaonis.it

 

Coordinamento Maria Francesca Vassallo e Mario Giannatiempo
Responsabili artistici Franco Calabretto, Eddi De Nadai, Giancarlo Pauletto
Informazioni: Presenza e Cultura, Via Concordia 7 - 0434.365387 pec@centroculturapordenone.it
www.centroculturapordenone.it
facebook.com/centroculturapordenone.it
youtube.com/culturapn

 

Scarica il pdf

Rassegna stampa

IlGazzettino 6ott2017_pagXXVIII
Mess_Veneto 7ott2017_pag32
Mess_Veneto 7ott2017_pag53
IlPopolo 8ott2017_pag23
IlFriuli 6ott2017_paf56

Centro Culturale Casa A. Zanussi Pordenone – Via Concordia, 7 – Pordenone
Tel. 0434 365387 – Fax 0434 364584 – info@centroculturapordenone.it