Via Concordia, 7 - Pordenone - 0434 365387
Tu sei qui: Home / Istituto Regionale Studi Europei FVG / Economia&scienza / Corsi / Dove va la psicoanalisi? Le parole che curano la mente

Dove va la psicoanalisi?
Le parole che curano la mente

Nona serie di "Affascinati dal cervello"

dal 6 al 29 ottobre 2016
Auditorium
Centro Culturale Casa A. Zanussi Pordenone


“Qualunque dolore può essere sopportato, se si traduce in una storia”: la citazione è della scrittrice Karen Blixen, che di storie e di dolore se ne intendeva. “Una frase che ben riassume il ruolo della narrazione nella terapia psicoanalitica – affermava in un’intervista Antonino Ferro, presidente della Società Psicoanalitica Italiana - un processo che permette di trasformare in immagini il non dicibile inserendolo in un contesto che lo renda meno minaccioso”.
Ne avevamo preso nota mesi fa nell’organizzare questi incontri. Il susseguirsi di eventi terribili di questa estate, dagli atti di terrorismo alle violenze più efferate su donne e bambini, ci ha ulteriormente convinti della opportunità di offrire, in questa decima serie IRSE di “Affascinati dal cervello”, l’occasione di ampliare le nostre conoscenze anche in merito alla psicoanalisi e alla terapia della parola.
Che aiuto ci può dare la psicoanalisi? Non solo per le grandi sofferenze e i traumi da eventi ma anche per dipanare l’infittirsi di episodi quotidiani di assenza di dialogo, di chiusure.
Personali, nelle famiglie, negli adolescenti sempre più fragili; e chiusure sociali che si traducono in pericolose scelte politiche.
Cercheremo di capirlo con la consueta volontà di una divulgazione scientifica seria. Chiederemo di conoscere anche il lavoro, i metodi dell’analista, attraverso gli esperti invitati, scelti non solo in quanto studiosi affermati ma anche perchè “operatori sul campo” della nostra quotidianità, della nostra difficoltà nel comunicare, del conoscere in profondità noi stessi per sviluppare il dialogo con l’altro.

Laura Zuzzi-Presidente IRSE
 

PROGRAMMA

Giovedì 6 ottobre 2016 ore 15.30-17.30
DOVE VA LA PSICOANALISI?
Riferimenti teorici e metodi di cura

Giuseppe Civitarese psichiatra, psicoanalista membro della Società Psicoanalitica Italiana (SPI), dell’American Psychoanalytic Association (APsaA) e dell’International Psychoanalytical Association

Giuseppe Civitarese vive e lavora a Pavia. È direttore della Rivista di Psicoanalisi. Ha pubblicato numerosi lavori sulle maggiori riviste italiane e internazionali. È autore di: L’intima stanza. Teoria e tecnica del campo analitico, Borla, Roma 2008; Perdere la testa. Abiezione, conflitto estetico e critica psicoanalitica, Clinamen, Firenze 2012; La violenza delle emozioni. Bion e la psicoanalisi postbioniana, Raffaello Cortina, Milano 2011; I sensi e l’inconscio, Borla, Roma 2014; Il sogno necessario, FrancoAngeli, Milano 2013; Il campo analitico e le sue trasformazioni, (con A. Ferro), Raffaello Cortina, Milano 2015. Con altri: Sognare l’analisi. Sviluppi clinici del pensiero di Wilfred R. Bion, Bollati Boringhieri, Torino 2007; Psicoanalisi in giallo: l’analista come detective, Raffaello Cortina, Milano 2011. Di prossima pubblicazione, con Antonino Ferro, un’opera divulgativa Che cos’è la psicoanalisi. Ha curato: L’ipocondria e il dubbio. L’approccio psicoanalitico, con V.E. Morpurgo, Franco Angeli, Milano 2011; The W. R. Bion Tradition, con H. Levine, London, Rutledge 2016.

  

Giovedì 13 ottobre 2016 ore 15.30-17.30
PASSIONI E LEGAMI 
La psicoanalisi in ascolto dell'amore

Simonetta Diena psichiatra, psicoanalista, membro ordinario con funzione di training della SPI

Simonetta Diena lavora da molti anni nel campo delle patologie dell’alimentazione e ha pubblicato lavori su riviste nazionali e internazionali e in volumi collettanei sui problemi relativi a tali disturbi. È docente presso l’Istituto Italiano di Psicoanalisi di Gruppo (IIPG) di Milano. Dal 1999 è Fellow del Research Training Programme dell’IPA. Tra le sue pubblicazioni più recenti: Passioni d’amore in Educazione sentimentale, Franco Angeli Editore 2013; La psicoanalisi in ascolto dell’amore: passioni e legami, Franco Angeli Editore 2015; Psicoanalisi dell’esilio in Cartografie dell’inconscio. Un atlante per la psicoanalisi a cura di Lorena Preta, Ed. Mimesis 2016; Her, Karnac, London 2016. Si occupa altresì da anni di arte e psicoanalisi ed è autrice di alcune monografie a riguardo, nonché di articoli su riviste nazionali e internazionali. Vive e lavora a Milano.


Giovedì 20 ottobre 2016 ore 15.30-17.30
OGNI ANGELO È TREMENDO
Percorsi per intercettare traumi ossessioni violenze

Mauro Manica psichiatra e psicoanalista, membro ordinario della SPI e dell’IPA

Mauro Manica già responsabile del Servizio Ambulatoriale del Dipartimento di Salute Mentale dell’Asl 13 di Novara. Attualmente lavora in ambito privato come psicoanalista. Oltre a diversi articoli su riviste scientifiche e in volumi collettivi ha pubblicato:
Guardare nell’ombra. Saggi di psichiatria psicoanalitica, 1999; Psicoanalisi in situazioni estreme, 2004; Il suicidio. Amore tragico, tragedia d’amore (con E. Borgna e A. Pagnoni), 2006; La musica della psicoanalisi, 2007; Fare psicoanalisi, vivere la clinica, sognare la teoria, 2010; Ogni Angelo è tremendo. Esplorazioni ai confini della teoria e della clinica psicoanalitica, 2013; Intercettare il Sogno. Sviluppi traumatici e progressione onirica nel discorso psicoanalitico, 2014, presso le Edizioni Borla. Il suo lavoro più recente, edito da Franco Angeli, si intitola L’arte di guarire. Breviario di psicoanalisi contemporanea. È redattore della Rivista di Psicoanalisi. Alcuni suoi lavori sono stati tradotti in Francia e in America Latina.

  

Giovedì 27 ottobre 2016 ore 15.30-17.30
LA DINAMICA DELLE RELAZIONI
Per una formazione continua degli operatori nei servizi pubblici

Giovanni Cutolo psichiatra e psicoterapeuta, già primario Dipartimento Salute Mentale di Grosseto e docente di Psicoterapia, Istituto di Psicologia Clinica, Università di Siena
Giovanni Cutolo psichiatra e psicoterapeuta, è stato allievo e collaboratore di Vittorio Guidano (1944-1999) considerato il fondatore del cognitivismo post–razionalista, orientamento teorico basato sui presupposti epistemologici del razionalismo critico e dell’epistemologia evolutiva e della centralità che viene attribuita alle emozioni all’interno del processo di conoscenza umano). Già Primario di Psichiatria ASL di Grosseto e docente di Psicoterapia all’Istituto di Psicologia Clinica di Siena. è stato curatore del volume: La psicoterapia tra arte e scienza. Vittorio Guidano insegna "come si fa" la psicoterapia cognitiva post-razionalista, Franco Angeli 2008. Coordinatore del “Gruppo Psicosi” di ricerca post-razionalista di Roma, si occupa attualmente in particolare di psicoterapia dei disturbi alimentari e delle psicosi presso Studio Psicoterapia Follonica.
Giovedì 27 ottobre 2016 ore 17.30-19.30
SIGMUND FREUD. ORIGINI E ATTUALITà DELLA PSICOANALISI 

Proiezione del documentario scritto e diretto da Alessandra Balloni psicologa, psicoterapeuta, psicoanalista della SPI. 
Dibattito con l'autrice
 

 

Sigmund Freud. Origini e attualità della psicoanalisi è un documentario che si prefigge di trasmettere e divulgare il pensiero psicoanalitico. I contenuti riguardano: il contesto storico e scientifico in cui la psicoanalisi si è sviluppata, le premesse filosofiche delle scoperte freudiane, l'impatto profondo che tali scoperte hanno avuto nella storia del pensiero e conseguentemente nella società, le linee di pensiero sviluppatesi dopo Freud, l'attualità della psicoanalisi e la sua incisività nella cultura contemporanea.
Il filo conduttore è una voce narrante sulla quale si inseriscono le voci di cinque intervistati. Si tratta di quattro psicoanalisti appartenenti alla Società Psicoanalitica Italiana (SPI) e a un filosofo. Gli psicoanalisti intervistati sono: Antonino Ferro Presidente SPI; Cono Aldo Barnà Vicepresidente; Tiziana Bastianini Segretario Scientifico; Anna Ferruta Segretario Nazionale del Training. Il filosofo intervistato è il Professor Carlo Sini.
Scritto e diretto da: Alessandra Balloni. Aiuto regia: Luisa Merloni, Daniele Natali. Fotografia: Gianluca Moro. Montaggio: Daniele Natali. Musiche: Paolo Vivaldi. Voci: Luisa Merloni, Daniele Natali. Suono: Alberto Migliore. Coordinamento archivi: Emanuela Tomassetti. Consulenza scientifica: Giuseppe Moccia. Durata: 56 minuti.

Sabato 29 ottobre 2016 ore 10.00-13.00
LA SPETTACOLARIZZAZIONE DEL CASO PSICHIATRICO
Workshop conclusivo con Alessandro Mezzena Lona giornalista, responsabile delle pagine culturali de Il Piccolo, Trieste
Introduce Paola Dalle Molle giornalista

Alessandro Mezzena Lona è responsabile delle pagine culturali de Il Piccolo. Ha pubblicato saggi sulla letteratura italiana. Nel 2013 ha vinto il Premio Grado Giallo Mondadori con il racconto Non credere ai santi. Nel 2014 ha pubblicato il romanzo La Morte danza in salita. Ettore Schmitz e il caso Bottecchia e ha creato con la disegnatrice Vanna Vinci le storie a fumetti Vite immaginate. Nel 2015 La via oscura.

 

LA PARTECIPAZIONE A TUTTI GLI INCONTRI È GRATUITA
È comunque gradita l’iscrizione, facendo pervenire i propri dati alla Segreteria Irse entro il 30 settembre 2016. irse@centroculturapordenone.it T. 0434 365326

Gli studenti universitari e delle Scuole superiori che desiderano un certificato di frequenza devono richiederlo al momento dell’iscrizione.

 

In collaborazione con
Circolo della Stampa Pordenone
Ordine dei Giornalisti del Friuli Venezia Giulia
Carta di Pordenone


Per accrediti seguiranno info

 

Il programma è inserito come Progetto Speciale dell'IRSE anche all’interno del calendario dell'anno accademico 2016-2017 dell’Università della Terza Età di Pordenone

Rassegna stampa

MessVeneto 6ottobre2016_pag31
IlGazzettino 6ottobre2016_pagXXI
MessaggeroVeneto 13ott2016_pag45
IlGazzettino 13ott2016_pagXXI
MessaggeroVeneto 19ott2016_pag27
IlGazzettino 20ott2016_pagXXIII

Centro Culturale Casa A. Zanussi Pordenone – Via Concordia, 7 – Pordenone
Tel. 0434 365387 – Fax 0434 364584 – info@centroculturapordenone.it